VIDEO IT
Il 15 dicembre 1988, attraverso la bolla Cum Venerabilis Fratres di Papa Giovanni Paolo II, è stata creata la Diocesi di Colón, separandosi, quindi, dal Vicariato Apostolico di Darién. Il 13 giugno 1997 fu rinominata con il suo nome attuale: Diocesi di Colón - Guna Yala.
La provincia di Colón è situata nel Caribe, all'entrata del canale di Panama, a soli 55 minuti dal Pacifico; è il maggiore porto del Paese per importazioni ed esportazioni. Colón è la seconda città della Repubblica di Panama, ma per il suo commercio potrebbe vantarsi di essere la capitale dell'emisfero.
Il più grande sistema portuale dell’America Latina si trova all'entrata atlantica del Canale di Panama.
In riguardo al fatto che gli afro antillani che venivano dal Caribe verso Panama erano nella maggior parte giamaicani, è rimasto nel locale un legato culturale che è il Rastafarismo; una religione che ancora continua ed è molto attiva fra tanti settori della popolazione della città di Colón.
Il suo cibo, di sapore caraibico e insaporito con peperoncino piccante, è molto conosciuto nel paese. La sua specialità sono i cibi fritti e i crostacei.
L’economia della Comarca di Guna Yala si basa principalmente sull’agricoltura, la pesca, la produzione artigianale e il turismo.
SANTOS colon it
CATEDRAL it
È nato a Las Tablas, provincia di Los Santos, il 23 luglio 1967. Svolse i suoi primi studi a Guararé e la scuola superiore a Chitré. Cominciò a studiare giornalismo, ma in seguito smise per entrare nell'ordine di Sant'Agostino.
Ha ricevuto l'ordinazione sacerdotale il 4 marzo 2002, nella città di David. È stato nominato da Papa Francesco come Vescovo della Diocesi di Colón - Guna Yala, il 7 luglio 2014. Fu consacrato vescovo e ha preso possesso canonico della diocesi assegnata il 27 settembre 2014.

Regione

Provincia di Colon e Comarca Kuna Yala

Sede

Provincia di Colón

Moneta

Dolar Estadounidense
pa_luces

Paese

Panamá

Lingua

Spagnolo

Estensione

4.868,4 km²

Fauna

Eretto come Diocesi

15 de diciembre de 1988

Redes Sociales


Padre Norberto Ábrego